NIGERIA Obama gender

 NIGERIA Obama gender
NIGERIA Obama gender -- perché papa francesco non ti ha sputato in un occhio? io lo avrei fatto! Il fondamentalismo del Nord innesca la caccia ai fedeli. Nell’Africa sub-sahariana la Nigeria centro-settentrionale rappresenta da tempo una delle regioni più pericolose per la comunità cristiana. Le violenze sono aumentate radicalmente con gli attacchi degli jihadisti di Boko Haram una setta formatasi nella città nord-orientale di Maiduguri che ha l’obiettivo di portare nel Paese una versione molto più estrema della sharia (la legge coranica). Negli ultimi quattro anni quelli che a volte sono definiti i «taleban nigeriani» hanno preso di mira soprattutto leader civili e luoghi di culto cristiani. I dati ufficiali parlano di almeno 3.600 morti dal 2009 in gran parte cristiani.
La maggior parte degli attentati di Boko Haram sono avvenuti nel nord della Nigeria a maggioranza islamica costringendo migliaia di cristiani a dirigersi verso sud. Lo Stato centrale del Plateau è però spesso teatro di scontri tra le comunità musulmana contro quella cristiana o tra i militanti e le autorità. I qaedisti hanno anche colpito più volte le chiese a Natale. Quest’anno dopo una serie di attacchi dell’esercito ai militanti il 24 dicembre nel nord-est del Paese e grazie all’innalzamento del livello di sicurezza in tutto il territorio non ci sono stati attentati. Matteo Fraschini Kofi

lorenzoJHWH lorenzoAllah

27 dicembre 2013. Libertà religiosa. Martirio via dei cristiani. EUROPA Nel nome del "laicismo" si contrasta ogni radice. «Accade» che i cristiani siano apertamente avversati «anche in Paesi e ambienti che sulla carta tutelano la libertà e i diritti umani ma dove di fatto i credenti e specialmente i cristiani incontrano limitazioni e discriminazioni». La nota del Papa ieri all’Angelus fa risuonare anche i numerosi episodi in Europa dove la negazione del cristianesimo come dimensione pubblica va dai Paesi nei quali sono banditi gli auguri di Natale come la Gran Bretagna a quelli dove la semplice esibizione durante un tg di una piccola croce attaccata a una catenina può costare il posto a una giornalista com’è accaduto poco più di un mese fa in Norvegia. I cristiani sono oggi osteggiati in Francia: qui la Chiesa sta ricordando al governo Hollande impegnato a legalizzare l’eutanasia dopo le nozze gay che «né la Repubblica né lo Stato né i medici sono proprietari della vita umana» come ha ammonito la vigilia di Natale l’arcivescovo di Lione cardinale Barbarin. Ma sono tempi difficili anche per i cristiani in Belgio dove sono gruppi di credenti ad animare l’opposizione al progetto di legge per estendere l’eutanasia ai bambini. Aperto dileggio affrontano i credenti spagnoli che sostengono il ripristino della legge sull’aborto ripulita dalle liberalizzazioni di Zapatero. Situazione analoga in Croazia dove la Chiesa ha guidato la grande – e contestata – iniziativa per la difesa della famiglia con la riforma referendaria della Costituzione. Francesco Ognibene

lorenzoJHWH lorenzoAllah

CRISTIANI PERSEGUITATI. 8 gennaio 2014. Fede alla prova. Cristiani persecuzioni in aumento nel 2013. Il numero dei cristiani perseguitati per la loro fede è in aumento. Anche nel 2013 le violenze e le discriminazioni nei loro confronti sono cresciute. Il dato emerge anche dall'"Indice mondiale delle persecuzioni 2014" uno studio che classifica i 50 Paesi più colpiti dall'intolleranza realizzato dall'associazione Portes ouvertes France una ong di sostegno ai cristiani perseguitati. Associazione apolitica fondata nel 1976 Portes Ouvertes France realizza questo rapporto dal 1997. Nel 2013 scrive l'ong c'è stato un aumento generalizzato delle persecuzioni: L'Africa in particolare la cintura del Sahel "è diventata un campo di battaglia per la Chiesa" e c'è stato una sorta di "inverno cristiano proprio nei Paesi che hanno vissuto la primavera araba". La Corea del Nord si conferma per la dodicesima volta consecutiva il Paese in cui per i cristiani vivere è più pericoloso e precario; al secondo posto la Somalia dove tribù e clan musulmani assicurano la morte "a quasi tutti i cristiani che incontrano". La situazione non migliora nei Paesi arabi. Siria ed Egitto innanzitutto: la Siria passata dal 11esimo al terzo posto detiene il triste primato dei numero di cristiani assassinati (più della Nigeria secondo notizie desunte dalla stampa); l'Egitto è il Paese dove i cristiani hanno subito più violenze. L'estremismo islamico si conferma il fattore più insidioso. L'aumento delle persecuzioni si nota particolarmente negli Stati falliti quelli cioè in cui il potere centrale stenta ad assumere pienamente il suo ruolo: oltre alla Somalia e alla Siria l'Iraq l'Afghanistan il Pakistan lo Yemen e ora anche la Repubblica Centrafricana.
Tra gli altri Paesi in cui i cristiani sono sotto pressione troviamo le Maldive l'Arabia Saudita l'Iran la Libia l'Uzbekistan il Qatar. ©riproduzione riservata

lorenzoJHWH lorenzoAllah

CRISTIANI PERSEGUITATI. 13 febbraio 2014. Libertà religiosa. più a rischio Negli ultimi anni vi è stato un continuo aumento delle violazioni commesse sia da attori governativi che non governativi contro individui e gruppi sociali attuati sulla base della loro appartenenza religiosa o della loro fede. È questo il quadro tracciato dal Rapporto 2013 sulla situazione della libertà di religione o fede nel mondo un dossier preparato dal Gruppo di lavoro sul tema del Parlamento europeo guidato dagli europarlamentari olandesi Dennis de Jong e Peter Van Dalen. Si tratta di un gruppo creato sulla scorta della decisione del Consiglio Ue del 2013 di varare delle linee guida per la tutela del diritto alla libertà di religione nel mondo. Il rapporto è stato presentato ieri a Bruxelles nel corso di una conferenza cui hanno partecipato anche rappresentanti della Commissione Usa sulla libertà internazionale di religione e rappresentanti della Piattaforma europea sull’intolleranza e la discriminazione religiosa. Secondo il rapporto sono 25 i Paesi di «particolare preoccupazione» 15 dei quali sono segnalati addirittura come «gravi violatori» della libertà di religione e fede (Cina Egitto Eritrea India Iran Iraq Corea del Nord Libia Mali Nigeria Pakistan Arabia Saudita Siria Tunisia e Uzbekistan). Per i cristiani in particolare «la Corea del Nord rimane il Paese più difficile al mondo»: tra 50mila e 70mila cristiani sono detenuti in «spaventosi campi di prigionia». Anche in Eritrea che pure riconosce cattolicesimo e ortodossia come fedi ufficiali risultano detenuti tra i 2mila e i 3mila cristiani. Altro Paese che vive una situazione a dir poco drammatica è la Nigeria dove tra il novembre 2011 e l’ottobre 2012 si sono avuti ben 791 dei 1.201 assassinii di cristiani registrati in tutto il mondo. Accanto alla prigionia si sono registrate nel mondo altre gravi forme di violenze per motivi religiosi come ad esempio il divieto di cambiare religione che è tuttora in vigore in 39 Paesi. In questo tipo di violazione della libertà primeggia l’India al cui interno ci sono vari Stati federali in cui è espressamente vietato abbandonare l’induismo. Delicato anche il cambio di religione in vari Paesi islamici come la Giordania ma soprattutto l’Egitto. Quest’ultimo Paese è segnalato nel rapporto anche per il quasi costante rifiuto di concedere l’autorizzazione alla costruzione di nuove chiese ai cristiani copti mentre in Iran dal 2010 si contano ben 300 arresti tra musulmani convertitisi al cristianesimo. Un caso estremo per le persecuzioni religiose è l’Arabia Saudita che presenta delle pesanti discriminazione per i cittadini o i residenti non-musulmani. Sulla scorta di queste informazioni il Gruppo di lavoro ha fortemente raccomandato all’Unione europea di dare alla questione della libertà religiosa un ruolo cruciale nel stabilire rapporti e nello stringere negoziati con i Paesi terzi. Giovanni Maria Del Re ©riproduzione riservata

lorenzoJHWH lorenzoAllah

“Perché il mondo non tollera la divinità di Cristo. Non tollera l’annuncio del Vangelo. Non tollera le Beatitudini. E così la persecuzione: con la parola le calunnie le cose che dicevano dei cristiani nei primi secoli le diffamazioni il carcere… Ma noi dimentichiamo facilmente. Ma pensiamo ai tanti cristiani 60 anni fa nei campi nelle prigioni dei nazisti dei comunisti: tanti! Per essere cristiani! Anche oggi… ‘Ma oggi abbiamo più cultura e non ci sono queste cose’. Ci sono! E io vi dico che oggi ci sono più martiri che nei primi tempi della Chiesa.” Tanti fratelli e sorelle ha proseguito “che danno testimonianza di Gesù offrono la testimonianza di Gesù e sono perseguitati”. Cristiani ha constatato con amarezza che non possono neppure avere la Bibbia con sé: “Sono condannati perché hanno una Bibbia. Non possono fare il segno della croce. E questa è la strada di Gesù. Ma è una strada gioiosa perché mai il Signore ci prova più di quello che noi possiamo portare. La vita cristiana non è un vantaggio commerciale non è un fare carriera: è semplicemente seguire Gesù! Ma quando seguiamo Gesù succede questo. Pensiamo se noi abbiamo dentro di noi la voglia di essere coraggiosi nella testimonianza di Gesù. Anche pensiamo - ci farà bene - ai tanti fratelli e sorelle che oggi - oggi! - non possono pregare insieme perché sono perseguitati; non possono avere il libro del Vangelo o una Bibbia perché sono perseguitati”. Pensiamo ha detto ancora a quei fratelli che “non possono andare a Messa perché è vietato”. Quante volte ha affermato “viene un prete di nascosto fra di loro fanno finta di essere a tavola a prendere un tè e lì celebrano la Messa” “perché non li vedano”. “Questo – ha avvertito il Papa - succede oggi”. Pensiamo ha concluso se siamo disposti “a portare la Croce come Gesù? A portare persecuzioni per dare testimonianza di Gesù” come “fanno questi fratelli e sorelle che oggi sono umiliati e perseguitati”; “questo pensiero ci farà bene a tutti”. Alessandro Gisotti - Radio Vaticana ©riproduzione riservata. CRISTIANI PERSEGUITATI. open LETTER to Gesù Cristo -- figlio mio, cosa, tu hai fatto, di male, contro, i criminali di tutto il mondo? perché, tutti sono arrabbiati contro di te? ] 4 marzo 2014. Oggi ci sono cristiani condannati perché hanno una Bibbia.. ma questo è normale perché è sotto egida Onu Amnesty..

lorenzoJHWH lorenzoAllah

CRISTIANI PERSEGUITATI. open LETTER to Gesù Cristo -- figlio mio, cosa, tu hai fatto, di male, contro, i criminali di tutto il mondo? perché, tutti sono arrabbiati contro di te? ] 4 marzo 2014. Oggi ci sono cristiani condannati perché hanno una Bibbia.. ma questo è normale perché è sotto egida Onu Amnesty.. “La Croce è sempre nella strada cristiana”. E’ quanto affermato da Papa Francesco nella Messa di stamani a Casa Santa Marta. Il Papa ha incentrato la sua omelia sulle persecuzioni dei cristiani e ha avvertito che oggi ci sono più martiri che nei primi tempi della Chiesa. Quindi ha affermato che la vita cristiana non è “un vantaggio commerciale” ma “è semplicemente seguire Gesù”. Gesù aveva appena finito di parlare sul pericolo delle ricchezze e Pietro gli domanda cosa riceveranno i discepoli che hanno lasciato tutto per seguirlo. Papa Francesco ha svolto la sua omelia muovendo da questo confronto narrato dal Vangelo odierno e subito ha sottolineato che Gesù “è generoso”. In verità risponde il Signore “non c’è nessuno che abbia lasciato” la famiglia la casa i campi che “non riceva già ora in questo tempo cento volte tanto”. Forse ha commentato il Papa Pietro pensa che “andare dietro Gesù” sia una “bella attività commerciale” perché ci fa guadagnare cento volte tanto. Ma Gesù aggiunge che accanto a questo guadagno ci saranno persecuzioni: “Come se dicesse: ‘Sì voi avete lasciato tutto e riceverete qui in terra tante cose: ma con la persecuzione!’. Come un’insalata con l’olio della persecuzione: sempre! Questo è il guadagno del cristiano e questa è la strada di quello che vuole andare dietro a Gesù perché è la strada che ha fatto Lui: Lui è stato perseguitato! E’ la strada dell’abbassamento. Quello che Paolo dice ai Filippesi: ‘Si abbassò. Si è fatto uomo e si abbassò fino alla morte morte di croce’. Questo è propria la tonalità della vita cristiana”. Così anche nelle Beatitudini ha proseguito il Papa quando Gesù dice: “Beati voi quando vi insulteranno quando sarete perseguitati a causa del mio nome” “è una delle Beatitudini la persecuzione”. I discepoli ha rammentato “subito dopo la venuta dello Spirito Santo hanno cominciato a predicare e sono cominciate le persecuzioni: Pietro è andato in carcere” Stefano è stato ucciso e poi “tanti discepoli fino al giorno d’oggi”. “La Croce – ha ammonito – è sempre nella strada cristiana!” “Noi – ha ribadito – avremo tanti fratelli tante sorelle tante madri tanti padri nella Chiesa nella comunità cristiana” ma “anche avremo la persecuzione”:

lorenzoJHWH lorenzoAllah

sharia Umma aumma, califfato in tutto il mondo, per la felicità di farisei Bildenberg, il regno di satana, che, deve sorgere, dopo la terza guerra mondiale e la distruzione di Israele.. quindi, non manca la fantasia del nucleare iraniano! .. ed è in questo modo, che, sciiti scomparinno dal mondo, cioè, fingendo un attacco nucleare della CIA, che, viene dall'IRAN! ] Obama, tu hai cervello, al buco del culo gender! lo diceva la tua mamma! [ Dove essere cristiani può costare anche la vita. PARIGI. Il patriarca di Alessandria dei Copti Ibrahim Isaac Sidrak l’arcivescovo di Bangui Dieudonné Nzapalainga l’arcivescovo di Mossul dei Caldei Amel Shamon Nona il prete maronita libanese Samer Nassif la religiosa siriana Raghida Al Khouri: sono le personalità invitate alla sesta edizione della Nuit des témoins che si svolge dal 24 al 28 marzo a Strasburgo Bordeaux Marsiglia e Parigi. L’iniziativa organizzata da Aide à l’Eglise en Détresse ha lo scopo di rendere omaggio attraverso la preghiera e la testimonianza a tutti i cristiani discriminati o addirittura uccisi a causa della loro fede. Si è cominciato la sera di lunedì 24 a Strasburgo nella chiesa di SaintPierre-le-Jeune dove a presiedere la «Notte dei testimoni» è stato chiamato il vescovo ausiliare Christian Kratz. È stata poi la volta di Bordeaux martedì 25 nella cattedrale di Saint-André con il cardinale arcivescovo Jean-Pierre Ricard. Si continua poi a Marsiglia mercoledì 26 nella basilica del Sacré-Coeur con l’arcivescovo Georges Pontier e infine a Parigi venerdì 28 dove nella cattedrale di Notre-Dame si terranno prima una messa e poi una veglia guidate dal cardinale arcivescovo André Vingt - Trois. «Minacciati più volte preghiamo Dio di proteggere le chiese e le persone ma forti della nostra fede in Gesù Cristo e certi del nostro amore per l’Egitto non lasceremo mai la nostra terra» ha dichiarato di recente monsignor Sidrak. Nella Nuit des témoins racconterà anche delle sessanta chiese saccheggiate e delle rappresaglie contro i copti seguite alla caduta del presidente Morsi e delle difficoltà nei rapporti fra cristiani e musulmani «a causa di una certa ignoranza». Il patriarca 58 anni conosce bene le sfide che il suo Paese si trova di fronte. Dopo aver studiato filosofia e teologia al Seminario maggiore di Maadi prima di diventarne il rettore ha preso poi la guida dell’Ufficio catechetico di Sakakini e infine della cattedrale copta cattolica del Cairo. Eletto patriarca di Alessandria dei Copti il 15 gennaio 2013 è considerato un moderato. Non crede a una vera e propria persecuzione contro i cristiani ma non tace «le migliaia di violenze quotidiane che subiscono i copti in quanto copti» dalla richiesta di un semplice documento alla selezione in caso di assunzione. Massacri saccheggi violenze: nella Repubblica Centroafricana è questo da più di un anno il tragico bollettino quotidiano. A parlarne è stato chiamato l’arcivescovo di Bangui molto conosciuto in Francia Paese nel quale ha studiato teologia e dal quale ha lanciato di recentemente appelli alla comunità internazionale. Nella Repubblica Centroafricana un’escalation di violenza «mai vista in tutta la mia vita» ha dichiarato monsignor Nzapalainga. Gruppi armati hanno profanato luoghi di culto cristiani e preso di mira le loro proprietà. «Non abbiamo capito perché» ha detto il presule che assieme al pastore protestante e all’imam di Bangui è fortemente impegnato nel dialogo ecumenico e interreligioso con l’obiettivo della pace e della riconciliazione. Rifiuta le accuse facili e gli amalgami ingannevoli. A Natale il suo messaggio rivolto ai cristiani di buona volontà li esortava a «prendere coscienza della parte di responsabilità di ciascuno in tutti i mali di cui soffre la nazione» al fine di «dare il meglio di voi stessi per rafforzare la speranza». Monsignor Nona arcivescovo di Mossul dei Caldei parlerà invece della situazione dei cristiani in Iraq. «Siamo vittime di fondamentalisti venuti dai Paesi vicini per combattere gli infedeli» ammonisce il giovane presule (46 anni) prima parroco ad Alqosh la città dove è nato e poi docente di teologia al Collegio pontificio di Erbil. In dieci anni di conflitto la comunità cristiana in Iraq ha perso più della metà dei suoi membri e ha visto attaccate una settantina di chiese. Ma «bisogna restare» afferma perché «la fede cristiana non è una teoria astratta» perché «dà un senso a questa vita di persecuzione fornendo la forza necessaria per sopportarla». La risposta alla violenza è «l’amore essere ancora più uniti avere reale coscienza della propria fede». Alla «Notte dei testimoni» anche padre Samer Nassir e suor Raghida Al Khouri. Il primo nativo di Deir el-Qamar in Libano villaggio che mette a contatto cristiani e drusi si soffermerà sul calvario vissuto dai cristiani orientali ma anche sulla loro vitalità e speranza. La religiosa parlerà invece del suo Paese la Siria dove i cristiani ma anche i musulmani moderati si sentono «annichiliti abbandonati»

L’esercito invisibile, ma se ti vendi l'anima al diavolo: FMI-NWO agenda Bildenberg Troika, Spa, Monsanto scie chimiche OGM morgellons? poi, il lavoro lo trovi facilmente.. infatti in youtube molti fanno i satanisti troll a pagamento! . L’Ilo rilancia l’allarme sulla condizione giovanile nel mondo. 25 marzo 2014. Una manifestazione di senza lavoro ad Atene (Reuters) Un esercito invisibile che non ha uniforme e non combatte nessuna guerra. Ma che lotta per il proprio futuro anche se le prospettive sono poco rassicuranti. È l’esercito dei giovani senza lavoro come li definisce l’Ilo l’Organizzazione mondiale del lavoro rilanciando i numeri sull’emergenza disoccupazione giovanile. Nel 2013 erano circa 745 milioni i disoccupati al di sotto dei 25 anni nel mondo quasi un milione in più rispetto all’anno precedente. Il tasso di disoccupazione giovanile su scala mondiale ha così superato il 13 per cento quasi tre volte quello degli adulti. Tra loro ci sono soprattutto quei giovani che non lavorano non studiano e non sono impegnati in nessuna attività formativa. Sono i Neet (Not in Education Employment or Training).fino al 28 marzo in quattro città francesi la Nuit des témoins

Barack Obama rassicura l’Ucraina dei massoni, per il NWO.. e non vuole pagare i debiti della UCRAINA alla Russia! [ non c'è pudore nel regno di satana ].  Cancellato il vertice del g8 con la Russia a Soci [ questi Gmos GENDER sono andati a distruggere la flotta russa del mar nero, attraverso, un golpe e parlano, di che cosa? di aria frtta? voi siete tutti testimoni questo è il pretesto perché hanno deciso a tavolino di fare la terza guerra mondiale! ] 25 marzo 2014. Il presidente statunitense davanti alla «Ronda di notte» di Rembrandt (Ap) Le azioni della Russia in Ucraina e in Crimea «minano le fondamenta dell’architettura della sicurezza globale e mettono in pericolo la pace e la sicurezza in Europa. Ucraina e Stati Uniti ribadiscono che non riconosceranno l’illegale tentativo della Russia di annettere la Crimea che è una parte integrante dell’Ucraina. Gli Stati Uniti continueranno ad aiutare l’Ucraina ad affermare la sua sovranità e l’integrità territoriale». È quanto ribadiscono oggi in una nota congiunta i Governi di Washington e di Kiev a margine della seconda giornata di lavori del summit sulla sicurezza nucleare a L’Aja in Olanda. E sempre a L’Aja i leader del G7 ovvero Stati Uniti Germania Gran Bretagna Francia Giappone Italia e Canada oltre ai rappresentanti dell’Unione europea come protesta per le iniziative definite inaccettabili di Mosca hanno deciso ieri che non incontreranno più il presidente russo Vladimir Putin finché «non cambierà comportamento». La prossima riunione si terrà a Bruxelles a giugno a sette. Niente g8 di Soci quindi.

Chiesa evangelica. attaccata in Kenya. [ come in Kenia? anche li sono arrivati gli amici di king Saudi Arabia sharia UMMA aumma, ONU, Amnesty, 666 OBama gender, Herman Van Rompuy? ] 24 marzo 2014. Quattro persone sono state uccise e altre 17 sono state ferite ieri nell’attacco sferrato da uomini armati contro i fedeli raccolti in una chiesa evangelica di Likoni nei pressi di Mombasa nel sud-est del Kenya. Secondo quanto ha riferito il capo della polizia locale a un’emittente radiofonica gli autori dell’attacco sono riusciti a fuggire. Tra i primi interventi di condanna dell’accaduto c’è stato quello dei responsabili delle comunità musulmane della zona.

my JHWH -- perché sono così divertenti, per me, tutti questi satanisti?

ma, il sangue di maiale, che, lui ha bevuto?, gli ha passato il virus della mucca pazza! ] [ Le sanzioni e lo spiraglio... di speranza, per i satanisti cannibali dell'aereo cinese, che si sono divertiti. Barack Obama prospetta misure più stringenti, contro, la Russia, che non si è lasciata sodomizzare! ma, lascia aperta la porta al dialogo, per i fessi. 26 marzo 2014. Bruxelles. Resta alta la tensione in Ucraina, dopo l’annessione della Crimea alla Federazione russa ( su plebiscito popolare, ma, ormai non esiste più una Costituzione per i massoni, lo Stato di Polizia! ). Da ieri la bandiera russa sventola su tutte le installazioni militari in Crimea. Forse anche per questo il presidente statunitense Barack Obama, oggi in missione a Bruxelless dove incontra gli esponenti del Governo belga il segretario generale della Nato e i vertice dell’Ue prima di giungere a Roma, ha lanciato ieri dall’Aja un monito a Putin: se non si ferma, di difendere il diritto dei popoli alla loro autoderminazione, come lui può fare un regno per satana rothschild? il resto del mondo: i suoi alleati criminali, poi, è pronto a reagire. E l’Alleanza atlantica sta già preparando piani per difendere gli altri Paesi dell’est europeo. Obama ha sottolineato che dopo l’annessione della Crimea la Russia «è più isolata che ai tempi dell’Unione sovietica». .. ma, il sangue di maiale, che, lui ha bevuto?, gli ha passato il virus della mucca pazza!

MUMBAI, perché lo Stato del Kerala, si applica alla pirateria? ed ad Orissa, come è possibile realizzare il genocidio dei dalit cristiani? non è in questo modo che l'India può preservare la sua identità! [ Gandhi ha voluto male ai cristiani,ed ha amato gli islamici, lui ha meritato di morire, ed ha lasciato in India, un problema irrisolto.. ecco perché, le Moschee, devono essere chiuse, in tutto il mondo, finché, la sharia non viene abolita. ] OSSERVATORE ROMANO pagina 6, giovedì 27 marzo 2014, Nell’omelia del patriarca di Gerusalemme dei Latini per l’Annunciazione del Signore Francesco in Terra Santa Dalla sacra famiglia di Nazareth la forza per affrontare sfide e minacce all’unità determinazione ad affrontarle a superarle con la forza di Colui il quale ha vinto il mondo e calpestato il male attraverso la sua croce e la sua risurrezione. Invito dunque tutti i figli della Terra Santa a compiere un pellegrinaggio a Nazareth in quest’anno consacrato alla famiglia per seguire l’esempio della santa famiglia. Qui a Nazareth tutto è cominciato» ha concluso il patriarca Twal ricordando che «è il Nuovo Testamento che comincia con l’incarnazione del Figlio di Dio venuto fra noi come salvatore liberatore messaggero di amore e di pace. È venuto qui per dissipare la paura e rendere la pace ai nostri cuori e al nostro spirito». L’episcopato in vista del voto In preghiera per la nazione indiana

[ ma, il potere in tutto il mondo, è nelle mani di spietati satanisti! tutti gli amici Herman Van Rompuy il vampiro del troika FMI, Spa, Bildenberg.. ma, chi cazzo sono questi Bildenberg, che vogliono? chi li ha mai eletti? ] In Libano cattolici e musulmani nel nome di Maria. JAMHOUR. Da quattro anni in Libano il giorno dell’Annunciazione del Signore è festa nazionale. E da otto ai piedi della Vergine di Notre-Dame di Jamhour, si riuniscono insieme in preghiera cattolici e musulmani. Un’esperienza che «rallegra» Papa Francesco come ha scritto il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin in un messaggio inviato a nome del Pontefice ai partecipanti all’incontro. «Il Papa, si legge, vi incoraggia cristiani e musulmani a lavorare insieme alla pace e al bene comune contribuendo così allo sviluppo integrale delle persone e all’edificazione della società». Il raduno di preghiera, del quale dà notizia Radio Vaticana, è stato organizzato nel pomeriggio di ieri nella località libanese di Jamhour. A promuoverlo nella chiesa di Notre-Dame l’Associazione degli ex allievi del Collegio dell’Università San Giuseppe e del Collegio di Jamhour. Il dialogo, ha spiegato padre Miguel Ángel Ayuso Guixot segretario del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso intervenuto all’incontro, è «una comunicazione biunivoca» e consiste «nel parlare e ascoltare nel dare e ricevere in vista di uno sviluppo e di un arricchimento reciproco». Dialogare ha proseguito si fonda «sulla testimonianza della propria fede e su un’apertura alla religione dell’altro» e ciò non significa ha sottolineato padre Ayuso Guixot «tradire la missione della Chiesa» né dare spazio a «un nuovo metodo di conversione al cristianesimo» bensì si tratta di un dialogo interreligioso fondato su quattro basi: vita opere scambi teologici ed esperienze religiose. In sintonia con Papa Francesco il segretario del dicastero vaticano ha messo in luce la comune devozione di cristiani e musulmani alla Vergine Maria «menzionata più volte nel Cora-no». Ella è un «modello di dialogo perché insegna a credere a non fermarsi su certezze acquisite ma ad aprirsi agli altri e a rimanere disponibili». La sua venerazione condivisa «può costituire un terreno favorevole alla coabitazione tra le due comunità»

ma, portare masse di disperati Islamici, in europa, dei massoni anticristo Herman Van Rompuy, è la strategia di invasione della LEGA ARABA. per realizzare il califfato UMMA aumma [ open LETTER to Gesù Cristo -- figlio mio, cosa hai fatto? perché, tutti sono arrabbiati contro di te? ] .. Diffusi dall’Unhcr i dati sugli arrivi in Italia Diecimila immigrati in tre mesi ROMA. Nei primi tre mesi dell’anno oltre diecimila immigrati sono sbarcati in Italia un dato di dieci volte maggiore rispetto all’analogo periodo del 2013. Lo ha reso noto l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Nel 2013 ha ricordato l’Unhcr si sono registrati 43.000 arrivi il secondo dato più alto degli ultimi dieci anni. Un numero che nel 2014 sarà superato. Circa il 50 per cento degli stranieri sbarcati in questi tre mesi sono rifugiati eritrei e siriani. Lo scorso anno le domande di asilo in Italia sono state 27.000 a fronte delle 109.000 della Germania e delle 60.000 della Francia. l’Unhcr ha così chiesto a Roma una programmazione dell’accoglienza considerato che i centri hanno già 10.000 ospiti a fronte di una capienza di soli 6.900 posti.

Incostituzionale il referendum sulla Catalogna. [ il popolo per i satanisti, farisei salafiti, massoni bildenber, è sempre incostituzionale, ecco perché, hanno rubato il signoraggio bancario, perché, per i farisei sono i goym, da sfruttare come schiavi fino alla morte! ] MADRID. Il referendum per l’indipendenza della Catalogna in programma il prossimo 9 novembre è incostituzionale. Lo hanno stabilito ieri i giudici della Corte costituzionale spagnola nel primo giorno del dibattito in seduta plenaria. I magistrati, all’unanimità, hanno rilevato che secondo la Costituzione una regione «non può indire unilateralmente un referendum sull’integrazione con la Spagna». I giudici hanno inoltre dichiarato illegittima la dichiarazione di sovranità approvata dal Parlamento catalano il 23 gennaio del 2013 in particolare il primo paragrafo in cui — si legge nella sentenza — si proclama il popolo catalano «come soggetto politico e giuridico sovrano».

Pechino vuole spiegazioni PECHINO. [ ma, la natura dei satanisti cannibali, non è quella di parlare.. vedi con me? nessun satanista ha mai osato parlare! ] La vicenda dell’aereo della Malaysia Airlines resta tuttora avvolta nel mistero. A distanza di giorni infatti non sono stati ancora Accertati i motivi per i quali il Boeing 777 ha cambiato rotta un’ora dopo il decollo dalla capitale della Malaysia. Tra le 239 persone a bordo 152 sono di nazionalità cinese. Proprio per questo il primo ministro cinese Li Keqiang ha chiesto al Governo di Kuala Lumpur di fornire nel più breve tempo possibile informazioni dettagliate e accurate su quanto realmente accaduto. Sono intanto riprese stamattina nell’oceano Indiano meridionale le ricerche dell’aereo interrotte ieri a causa del maltempo e delle avverse condizioni del mare. «Non ci fermeremo finché non risolveremo questo enigma» ha affermato il primo ministro australiano Tony Abbot. E a circa 2.500 chilometri a sud-est dalla città di Perth satelliti francesi hanno individuato almeno 122 oggetti galleggianti che si presume siano del volo Mh370 da Kuala Lumpur a Pechino scomparso dai radar l’8 marzo scorso e con ogni probabilità precipitato, e disperso, nell’oceano Indiano. Lo ha reso noto il ministro dei Trasporti della Malaysia Hishammuddin Hussein

king Saudi Arabia -- tu non puoi chiamare martire, chi si riempie di dinamite, per uccidere civili innocenti! [ la tua maledizione maomettana? l'inferno la conosce! Se, non è stato tollerato Hitler, come pensi di sopravvivere tu, tu sei il maiale grasso, che, deve essere ucciso prima o poi! il problema, di Rothschild non è quello di vincere, ma, di fare più morti e più distruzione, che, sia possibile.. ecco perché, tu sei incoraggiato!  ] Chiesto lo scioglimento del partito islamico bengalese. DACCA. Sempre più tesa la situazione politico-istituzionale in Bangladesh. Con una mossa destinata ad ampliare il solco, tra, Governo e opposizione gli inquirenti incaricati di indagare sui crimini di guerra commessi nel Paese asiatico durante la sanguinosa guerra di liberazione dal Pakistan (1971) hanno chiesto, ieri, lo scioglimento del partito islamico Jamaat-e-Islami, già escluso dalle contestate elezioni politiche dello scorso gennaio. Sono una dozzina i leader dello Jamaat-e Islami processati e condannati a pene severissime, dalla nascita nel 2010, e di nomina governativa del tribunale per i crimini di guerra. La prima esecuzione di un condannato a morte, quella del sessantacinquenne vice segretario del partito Abdul Qader Mollah, è avvenuta a settembre. Da circa un anno un duro braccio di ferro tra il Governo guidato dal primo ministro Sheikh Hasina e l’opp osizione tiene il Bangladesh in uno stato di tensione permanente con frequenti e sanguinosi episodi di violenza. Sono stati almeno duecento i morti dall’inizio dell’anno dovuti alla grave situazione politica e alle violente reazioni ad arresti e condanne.

dove ai cristiani non è permesso vivere! Attacchi dei talebani. Costellato di attentati infiniti, sotto egida LEGA ARABA SHARIA nazi, USA UE NATO FMI Spa: è il cammino verso le presidenziali afghane. KABUL. L’Afghanistan ha vissuto ieri un altro giorno di violenza, per tre attacchi portati dai talebani che li hanno rivendicati a Kabul e nelle province di Kunar e Kunduz con un bilancio di almeno venti morti e quasi cinquanta feriti. Il tutto a dieci giorni dal primo turno delle elezioni presidenziali del 5 aprile. Cacciati dal potere nel 2001 da una coalizione militare internazionale diretta dagli Stati Uniti i talebani il 10 marzo scorso hanno pubblicato un proclama annunciando di voler fare di tutto per far fallire le presidenziali che rappresentano un test per la stabilità del Paese in vista del ritiro entro quest’anno del contingente militare internazionale. Già in queste ultime settimane hanno compiuto attentati e attacchi quasi quotidiani fra cui uno clamoroso giovedì scorso nel lussuoso hotel Serena di Kabul che si è concluso con la morte di almeno nove persone di cui quattro stranieri. L’azione più clamorosa è avvenuta ieri nella capitale afghana ai danni di un affollato ufficio regionale della Commissione elettorale indipendente (Iec) sulla Dar ul Aman Road. A quanto ha riferito il portavoce del ministero dell’Interno Sidiq Sidiqi un commando di cinque terroristi si è presentato davanti all’ingresso della Iec. «Due di essi — ha detto — si sono fatti esplodere permettendo il passaggio all’interno degli altri tre che hanno cominciato a sparare all’impazzata». Sono seguite ore di tensione in cui i talebani hanno preso in ostaggio una trentina di persone portandole al terzo piano dell’edificio mentre altre quaranta venivano salvate per l’intervento delle squadre speciali afghane che nel frattempo avevano preso possesso dei primi due piani. L’assedio è durato quasi quattro ore al termine delle quali i trenta ostaggi sono stati liberati e i terroristi uccisi. Sidiqi ha comunicato il bilancio finale dello scontro: dieci morti fra cui i cinque attentatori suicidi due agenti di polizia un dipendente della Iec un candidato provinciale e un civile. A est nella devastata provincia orientale di Kunar due talebani sono entrati a forza nella nuova sede della Kabul Bank ad Asadabad aprendo il fuoco contro i clienti in attesa. Nella sua rivendicazione il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha precisato che i clienti erano «agenti di polizia mercenari che ritiravano lo stipendio». Al termine dell’attacco represso dalle forze di sicurezza afghane il capo della polizia provinciale generale Abdul Habib Syedkhel ha comunicato che «il bilancio è di 5 morti (2 terroristi e 3 agenti di polizia) e 16 feriti mentre nessun impiegato della banca ha riportato danni». La terza operazione dei seguaci del mullah Omar è avvenuta nella provincia di Kunduz (nord). Qui i morti sono stati 5 e i feriti 27. Nel frattempo dopo 9 anni e 1288 progetti realizzati chiude il Provincial Reconstruction Team (Prt) di Herat la componente civile del contingente italiano dell’Isaf che ha concluso ieri ufficialmente il suo mandato. Quarantaquattro poliambulatori un ospedale pediatrico, e uno per tossicodipendenti un centro di medicina legale 105 scuole sessanta chilometri di rete idrica, e 16 per acque reflue, circa ottocento pozzi per l’acqua tre ponti 130 chilometri di strade 17 edifici pubblici e governativi 34 infrastrutture militari due centri di aggregazione per sole donne e uno di arti visive, un carcere femminile un istituto penale per minori e il terminal passeggeri dell’aeroporto di Herat. Questi sono i progetti portati a termine per un investimento pari a circa 46 milioni e mezzo di euro stanziati dal ministero della Difesa italiano. .. dove ai cristiani non è permesso vivere!

Prime Minister Binyamin Netanyahu - [ come, tu sei l'amico di Rothschild, i satanisti? per, non avere ancora ucciso questo demonio? come, anche tu sei il nemico di Israele? quando quelli dicono:  "non è Israele, la terra degli ebrei?" poi, loro ti hanno già ucciso! cosa aspetti coglione? ] - king Saudi arabia, mi ha detto: " e perché, io devo riconoscere Israele? non si fanno contratti, che, devono durare con i cadaveri! "? Lorenzojhwh Unius REI


è IL Pakistan CHE MERITA DI ESSERE CONDANNATO A MORTE: INSIEME A TUTTA LA LEGA ARABA, DEI MANIACI RELIGIOSI SHARIA, GLI ASSASSINI SERIALI SOTTO EGIDA ONU, NATO, USA, UE, AMNESTY..  LAHORE La giustizia pachistana ha condannato a morte, un cristiano con l'accusa PRESUNTA, di "blasfemia" per, aver "insultato il profeta Maometto", a volte, per impedire torture alla famiglia, ammettono colpe, che, non hanno commesso... episodio che, provocò, un attacco di 3000 musulmani, contro, un quartiere cristiano a Lahore: quartiere che fu messo a ferro e fuoco, la seconda città del Paese.. distrussero 300 case, ed uccisero una cinquantina di persone, anche, bambini bruciarono vivi, MENTRE LA POLIZIA RIMANEVA, IMPASSIBILE A GUARDARE! L'episodio risale al marzo del 2013, quando Sawan Masih, abitante del quartiere cristiano di Joseph Colony, una baraccopoli di Lahore, fu accusato da un amico di aver insultato Maometto durante una discussione. ... OVVIAMENTE, NESSUNO FU PUNITO PER TANTI MORTI, BAMBINI BRUCIATI VIVI, E PER LA DISTRUZIONE DI UN INTERO QUARTIERE CRISTIANO! ECCO PERCHé, NON UCCIDERE LA LEGA ARABA.. SIGNIFICA CONDANNARSI A MORTE!


Bush 322 Kerry, Obama Gender, Saudi criminal king, --- maledetti disgraziati, figli del demonio: Rothschild talmud 666 NWO, il grande fratello datagate Spa: FMI, FED, UE NATO, anticrist, Bildenberg, famiglia Addams vampiro Herman Van Rompuy,Merkel, Barroso, Zapatero il sesso con i cani, Umma UMMA sharia califfato Erdogan, in tutto il mondo, dei dhimmi schiavi dalit nazi, nazi nazi, .. meglio per voi sarebbe stato, se, voi non foste mai nati


king Saudi ARABIA -- nello spirito, io sono il sovrintendente supremo di tutta la casa di JHWH! non c'è creatura, in cielo, in terra o sotto terra, che, lui potrebbe osare, il rischio mortale, di scontrarsi contro di me!  .. sono sceso all'inferno da satana, ma, lui non si è fatto trovare!

king Saudi ARABIA -- i soldi, non fanno la cultura, e voi islamici? voi siete tra le persone più ignoranti, PIù PENOSE, PIù PERICOLOSE, del mondo, PROPRIO PERCHé VOI SIETE I PIù IGNORANTI! per esempio, se, tu dici che, "Unius REI, è un cattolico, e che tu non puoi essere il suddito di un cattolico?" poi, tu non hai capito niente di Unius REI, lui è lo spirito santo, della TOTALITà, LUI è TUTTO, IN TUTTI, E TUTTI SONO IN LUI, Una cosa sola: UNIUS REI! se, c'è il cattolico, o il cristiano?, poi, non ci può essere Unius REI! per me, pregare con i buddisti, induisti, musulmani, ecc.. non fa differenza, io sono la LEGGE NATURALE universale VIVENTE! io sono il DECALOGO, LA LEGGE DEL TAGLIONE! certo se io ero un cristiano, tu saresti stato perdonato.. ma, poiché, io non posso essere un cristiano, e poiché, tu ti ostini nella sharia, io verrò a sterminare, tutta la tua famiglia!


Pakistan: cristiano condannato a morte. Per blasfemia, "insultò Maometto", episodio scatenò attacco.. [ ma, gli islamici usano spesso queste calunnie, per divertirsi contro i cristiani! ] [ ma, questo deve essere detto, se, quel criminale di Maometto fosse un profeta? poi sarebbero, molto felici tutti gli atei! ] LAHORE (PAKISTAN), 27 MAR - La giustizia pachistana ha condannato a morte un cristiano con l'accusa di "blasfemia" per aver "insultato il profeta Maometto", episodio che provocò un attacco di 3000 musulmani contro, un quartiere cristiano a Lahore, la seconda città del Paese.. distrussero 300 case, ed uccisero una cinquantina di persone, anche, bambini bruciarono vivi! L'episodio risale al marzo del 2013, quando Sawan Masih, abitante del quartiere cristiano di Joseph Colony, una baraccopoli di Lahore, fu accusato da un amico di aver insultato Maometto durante una discussione.

my JHWH -- a volte youtube non vuole, che, io devo rimuovere dai video, alcuni brani musicali, forse perché, youtube adesso è diventato una donna gentile, e non è più quel satanista iraniano di 187AudioHostem che beveva sangue di porco, tutti i giorni, per farsi il lavaggio del cervello Rothschild's Gmos, biologia sintetica, 322 Bush aliens abductions, il Grande Gratello DATAGATE..

Kim Jong-un impone suo taglio capelli. Asia. Nordcoreani costretti a rasatura ai lati e ciuffo sparato [ SE QUESTO RAGAZZO NON LA SMETTE DI FARE DEL MALE A PERSONE INNOCENTI, PER LA SUA STRONZATA MENTALE, DI CREDERE CHE CRISTIANI NON POSSONO ESSERE DEI BUONI COMUNISTI, PER ESEMPIO, A ME PIACEREBBE ESSERE UN COMUNISTA, INFATTI NELLA PRIMA COMUNITà CRISTIANA ERANO TUTTI COMUNISTI! è PERCHé Karl Marx, STALIN, ECC.. LORO ERANO FARISEI, CHE ERANO COSì, INVIDIOSI DEL COMUNISMO, CHE, I CRISTIANI AVEVANO INVENTATO PRIMA DI LORO? .. se lui non la smette i fare l'ignorante? la sua storia finirà in tragedia! ]

Eih, traditore Obama Gmos Gender Morgellons Troika Bildenberg, dio gufo Baal? tu puoi fare la tua guerra mondiale, con, la tua famiglia Addams: di vampiro Herman Van Rompuy, e con quel, tuo, NATO preservativo scaduto di Erdogan, che, lui vuole conquistare tutta l'Europa orientale .. voi siete penosi!

DATAGATE 666 NSA, ALIENS ABDUCTIONS, GRANDE FRATELLO SATANA, DIO GUFO A BOHEMIAN GROVE: 322 BUSH KERRY, 666 ROTHSCHILD IL CANNIBALE! ] [ Usa fermerà raccolta e conservazione dati telefonici. Nord America. In base alla proposta del presidente, il governo americano terminerà la raccolta e la conservazione di massa di dati telefonici degli americani. Lo rende noto la Casa Bianca. [ lupo perde il pelo ma, non il vizio.. a meno che, qualcuno non lo uccide prima.. e veramente noi nel Regno di Dio ci stiamo attrezzando per questo! ]

Prime nozze gay in Gran Bretagna sabato. Sposi diranno "sì" cantando, special su Channel 4. [ nozze gay sono un abominio, contro, la legge naturale, che ha previsto un organo per merda, ed un altro per amare, se qualcuno è degno di amare! questo, è un attentato alla società, che è composta da famiglie vere, che, 1. possono fare figli, e che, 2. posso adottare bambini; come Sigmund Freud, Sigismund Schlomo Freud detto Sigmund è stato un neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psicoanalisi, una delle principali branche della psicologia, lui ha dimostrato, attraverso, il complesso di Edipo ed il complesso di Elettra, che gay non possono crescere bambini e che quindi non si possono sposare, per avere il matrimonio .. ovviamente, noi vogliamo tutelare le unioni dei gay, giuridicamente, con tipo: "coppie di fatto", ma, loro non devono fare del male a noi, non devono essere egoisti, solo perché, Obama GENDER è al potere!

[ Ovviamente, è Rothschild che, ha tutto l'interesse a indebolire, con tutti i mezzi, la civiltà occidentale.. sono complici, solo per ora, in questo progetto gli islamici, salafiti, perché, qui, c'è un regno di satana, che, si muove nel NWO, il GRAnDE FRATELLO, è oggi alleato dei "fratelli musulmani", la massoneria, è nel FMI, Spa. ] film: 'La sposa di Gerusalemme', droga e amore in città santa. La regista Dirbas ieri a Roma, 'Tossicodipendenze in ascesa'. 27 marzo, Un matrimonio contrastato a causa, della droga di un cognato, tossicodipendente, di uno dei principali disagi sociali, che, investono la popolazione palestinese di Gerusalemme est: la tossicodipendenza. 'La Sposa di Gerusalemme' della regista palestinese Sahera Dirbas, presentato ieri a Roma, alla Casa internazionale delle Donne, è un piccolo film coraggioso. Per una volta, la lente d'ingrandimento non è puntata direttamente sul conflitto arabo-israeliano (che c'è, seppure non in primissimo piano), bensì su un fenomeno drammatico che solitamente viene censurato.

dear Obama Gmos gender, micro-chip in the ass --- dove 322 FMI-NWO, è stato generato, il demonio, che è in te? dove, Bush e 322 Kerry, ti hanno prima "conosciuto", dico, in senso biblico, per decidere, che, tu eri, il vigliacco giusto, di un traditore?

Renzi, Yes We Can. said satanists, freemsonry, we can kingdon of 666 Rothschild Baal Bohemian Grove, il Gufo JabullOn. Obama, fiducia in riforme per il califfato NWO 322 in tutto il Mondo. [ Giornata densa di appuntamenti per il presidente Usa. Dopo il Papa, il presidente della Repubblica e a seguire il premier Matteo Renzi. Infine, la visita al Colosseo alle 17.00. .. e perché quel codardo non ha trovato il tempo per venire a casa mia? io lo aspettavo! e può sempre parlare con me su questa pagina, visto che, tutti i suoi satanisti hanno desistito!
Rispondi
 ·
lorenzoJHWH lorenzoAllah
2 giorni fa

TheVArious7 [1 giorno fa ] WHERE IS UNIUS REI WHEN YOU NEED HIM  [ ANSWER ] Perché la tua associazione di satanisti, ha cancellato il mio commento? io ho detto: "tu sei un 666 napoletano per avere le mie stesse ore di sonno!" e, poi, che, discorso tu vorresti fare con me, che, tu non hai mai avuto il coraggio di fare in 4 anni?

king SAUDI ARABIA - bestia! le donne cinesi verranno con il pene di plastica per sodomizzarti, a te e a quella bestia, del tuo profeta criminale!

king SAUDI ARABIA -  tu sei la bestia sharia UMMA nazi sterminio genere umano! se, tutti i maschi russsi e cinesi andassero in vacanza?.. sarebbero sufficienti le femmine dei cinesi per vincere questa guerra! voi tutti i satanisti messi in insieme, non avete nessuna possibilità di poter fermare un esercto di 100milioni di donne cinesi!

Rolling Stones a Tel Aviv. Sale protesta palestinesi, Movimento palestinese per boicottaggio Israele contro tappa tour.. [] E DI COSA SI LAMENTANO I PALESTINESI?  forse, i Rolling Stones sono Hamas? erché non protestano su 300 martiri dhimmi innocenti, che, loro uccidono ogni giorno? i loro martiri sono terroristi, non sono veri martiri! ed il loro progetto non è la Palestina, ma, conquistare, tutto il mondo califfato, in tutto il mondo! .. non esiste un problema Palestinese, se esiste la UMMA, ecco perché la LEGA ARABA è il covo dei terroristi.. ma, nella agenda dei farisei non è arrivato ancora il momento di accorgersi di questo, perché, Israele non è stato ancora ucciso!

28 marzo [ #iNDIA - iNDIA SATANICA DI MANIACI RELIGIOSI FANATICI, PIRATI! - è MOLTO GRAVE, CHE, NON TI ABBIANO RIEMPITO DI SANZONI! è PERCHé TU HAI FATTO UN BUON LAVORO CON L'AEREO CINESE?  ] Marò: udienza ricorso a Corte Suprema, Tra la richieste presentate, il rientro in Italia

maledetto satanistA Obama gender Gmos, figlio del demonio troika, IMF Spa, e figlio di Rothschild Bush 322! 9 febbraio, 13:50. Ibridi tra esseri umani e animali sono una catastrofe dei nostri giorni. [ I PIù GRANDI CRIMINALI DI TUTTA LA STORIA DEL GENERE UMANO] Foto: urbanlegends.about.com Gli scienziati in diversi paesi stanno creando fantasiosi ibridi tra esseri umani e animali che possono seminare il panico nella società. Soltanto negli ultimi 10 anni il progresso nel campo dell'ingegneria genetica ha sbalordito gli scienziati e i semplici osservatori. Oggi la creazione delle nuove forme di vita è a portata di mano perfino per gli studenti a casa. Le leggi non fanno in tempo a seguire i giochi degli scienziati. Tuttavia gli scienziati di tutto il mondo aspettano soltanto il momento opportuno per svelare al mondo la loro nuova creatura – scoprire ciò che fino a poco tempo fa sembrava una pura fantasia.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_02_09/Ibridi-tra-esseri-umani-e-animali-sono-una-catastrofe-dei-nostri-giorni-2583/

E CHI PAGA ADESSO, I DEBITI PREGRESSI DELLA UCRAIANA? BUSH 322, CHE HA MANDATO I CECCHINI AD UCCIDERE LA GENTE? VIENE LUI A PAGARE! .. MA, QUESTO NON è UN PROBLEMA PER BUSH E ROTHSCHILD, SONO SEMPRE I NOSTRI SOLDI, CHE, LORO HANNO RUBATO A NOI, ATTRAVVERSO, IL SIGNORAGGIO BANCARIO: QUESTO è ALTO TRADIMENTO DEI MASSONI BILDENBERG, CIOè, IL FURTO DELLA NOSTRA SOVRANITà MONETARIA. ED è QUESTO IL VERO MOTIVO, CHE RENDE INDISPENSABILE LA GUERRA MONDIALE!  Ministro dell'Energia ucraino Yuriy Prodan ha messo in guardia l'UE circa il possibile blocco del transito del gas naturale russo attraverso il territorio del Paese. 27 marzo 2014, L'Ucraina minaccia la cessazione del transito del gas verso l'Unione Europea. "Bisogna pensare al fatto che la fornitura di gas naturale rimanente nelle scorte ucraìne e disponibile per l'UE è in quantità esigua. Se non possiamo risolvere rapidamente questo problema è possibile prevedere il ripetersi della "guerra del gas" che ebbe luogo nel 2009" scrive il commissario UE per l'energia Günther Oettinger. I ministri ucraìni prevedono che dal 1° aprile il prezzo del gas russo per l'Ucraina aumenterà a 480 dollari per mille metri cubi.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_27/LUcraina-minaccia-la-cessazione-del-transito-del-gas-verso-lUnione-Europea-7886/